Reggio Emilia, a fuoco l’auto dell’avvocato del padre di Iaquinta

Indagini sono in corso a Reggio Emilia sull’incendio avvenuto la notte scorsa

Indagini sono in corso a Reggio Emilia sull’incendio, la notte scorsa a Reggiolo, dell’auto di un avvocato, Pasquale Muto. I vigili del fuoco sono intervenuti verso le 3.30 per la segnalazione del rogo della vettura, una Mercedes. Muto ha difeso, tra l’altro, il padre del calciatore Vincenzo Iaquinta, l’imprenditore Giuseppe Iaquinta, nel processo di ‘Ndrangheta ‘Aemilia’. Interpellato, l’avvocato ha detto di non voler fare dichiarazioni, confermando che sporgerà denuncia sull’episodio. Procedono i carabinieri che dovranno accertare se il rogo sia stato doloso.

“Non ho nemici, la mia attività professionale si è sempre svolta in modo estremamente corretto. Non ho clienti che possono farmi dispetti di questo tipo”, il commento dell’avvocato Pasquale Muto. “Sono convinto e straconvinto che si tratti di un corto circuito”, aggiunge, escludendo quindi l’origine doloso del rogo. Repubblica.it

admin

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *